Pied de poule ancora in tendenza

Un’icona di stile classica, che non tramonta e viene rilanciata anche dalle celebrità americane

Scritto dalla
REDAZIONE

Il tessuto chiamato così perché ricorda le zampe di gallina, nel tempo è diventato un’icona.
Un simbolo di eleganza inizialmente indossato in Scozia dagli uomini di una classe sociale bassa, diventò popolare e un prodotto di lusso con il Duca di Windsor negli anni ’30.
 I nobili come Edoardo VIII dettavano le tendenze, come fanno oggi gli inluencer.
In seguito, conquistò anche la moda femminile. 

Christian Dior lo utilizzò, infatti, per realizzare creazioni di alta moda e anche la bottiglia del suo primo profumo Miss Dior negli anni ’50. Da qui si convertì in un classico indossato da Coco Chanel e Audrey Hepburn. Il suo successo si confermò nel decennio successivi. In genere si trova in bianco e nero, ma esiste anche in varianti di colore grigio e marrone. Chi l’ha detto che è passato di moda? 

Oggi le griffe si sbizzarriscono proponendolo anche in versioni rivisitate e ben più colorate.
In questo tessuto si realizzano cappotti, sciarpe, giacche, gonne e pantaloni.
Questa fantasia optical si presta a vari abbinamenti e non è prettamente invernale. 
Infatti anche per la primavera estate 2021 è proposto in tanti modi e le star ne vanno pazze.
Ad esempio, un blazer a quadri pied de poule, è un pezzo che non può mancare nel vostro guardaroba per questa stagione.
Oppure, fate come l’ influencer Kylie Jenner, che ne ha postato sul suo profilo Instagram un total look.

Zeen is a next generation WordPress theme. It’s powerful, beautifully designed and comes with everything you need to engage your visitors and increase conversions.