Naty Abascal, la musa sevillana

La spagnola modella-icona degli anni '70

Scritto dalla
REDAZIONE

Nata a Siviglia nel’43 Natividad (Naty) Abascal ha debuttato in passerella all’età di 21 anni.
All’età di 77 anni e con un ovale perfetto da Nefertiti, è ancora molto attiva oltre ad essere un mito che ci conquista.
Donna elegante e idolatrata da fotografi e stilisti, era amica di Andy Wahrol, Dalì, Valentino e Basquiat.
E’ apparsa nel 1965 nella sua prima copertina, contribuendo a creare il fenomeno delle modelle-icona, di carattere e che hanno conquistato la stampa internazionale.

“A quell’epoca, tra gradi artisti e scrittori, si poteva acquisire conoscenze impagabili perché il modo di dialogare era diverso, mentre oggi social hanno appiattito la personalità” sostiene Naty. Nell’86 ha vinto l’Oscar dell’eleganza e nel ’93 il titolo di “donna più elegante del mondo”.
Dopo aver vissuto anni a New York è tornata a vivere in Spagna e si è sposato con il duca di Feria Rafael Medina da cui ha avuto due figli: Rafael e Luis. Recentemente ha creato un suo marchio di pigiami Wafflie Wear, capi con stampe colorate e a prezzi accessibili. Nel tempo, non ha mai perso il suo stile sivigliano con la classica “mantella”.

Se volete saperne di più potete leggere la sua vita nel libro “Naty Abascal, The eternali muse inspirino fashion designers edito da Rizzoli.

Precedente
Ferrari p 80 c

Zeen is a next generation WordPress theme. It’s powerful, beautifully designed and comes with everything you need to engage your visitors and increase conversions.