L’importanza dell’idratazione

Quanta acqua bere ogni giorno e perchè

Scritto da
Redazione

IDRATAZIONE: QUANTO E COSA BERE
Il nostro corpo è composto per il circa 60-70% da acqua. L’errore che molte persone commettono è quello di bere solo quando si ha la sensazione di sete. In realtà bisognerebbe bere poco ma spesso durante tutto l’arco della giornata, incrementando la reintroduzione dei liquidi persi soprattutto durante e post attività fisica. L’attività fisica infatti, più è prolungata e svolta in ambienti caldi, maggiore sarà poi la richiesta di reintroduzione di liquidi (persi soprattutto con la sudorazione). Durante l’allenamento o la performance, se possibile, è consigliabile bere piccoli sorsi d’acqua ogni 15-20 minuti di attività. Estremamente importante sarà poi andare a reintrodurre nel post allenamento, non solo i liquidi persi, ma anche i nutrienti (sali minerali soprattutto).

A questo scopo, possono tornare utili bevande come Gatorade, Powerade… meglio comunque se diluite con acqua. QUANTA ACQUA BERE? Ogni giorno un adulto in buona salute perde circa 2-2,5 litri di acqua (parial 3-4% del peso corporeo) attraverso urine, feci, respirazione esudorazione e in base alle condizioni ambientali, fisiologiche e dell’attività fisica che svolge. Queste perdite vanno quindi reintrodotte tramite la corretta idratazione. Maggiore sarà l’attività fisica svolta in quella giornata e maggiore sarà anche la quantità di acqua da dover reintrodurre. Attenzione quindi alla DISIDRATAZIONE, essendo infatti l’acqua un elemento fondamentale per il nostro organismo. Se manca può provocare diverse problematiche, scopriamole insieme! Quando la disidratazione supera il 5-7% del peso corporeo, si ripercuote in senso negativo sulle:

• capacità fisiche e mentali dell’organismo,
• vengono alterati la termoregolazione ed il volume plasmatico,
• compaiono sintomi come crampi, stanchezza, mal di testa, scarsità di urine, irritabilità e malessere generale.
• rischio di colpo di calore, soprattutto se ci troviamo o svolgiamo attività fisica in ambienti caldi e umidi.

Se la disidratazione raggiunge il 10% del peso corporeo, comincia adesservi pericolo per la sopravvivenza. Senza di essa infatti non solo la performance sportiva verrà meno, ma si potranno avere gravi danni all’organismo. Adesso avete tutti gli strumenti e i segreti per poter vivere una vita sana e informa. Ora tocca a voi! Siete pronti al cambiamento?


Credito Simone Voltan

Zeen is a next generation WordPress theme. It’s powerful, beautifully designed and comes with everything you need to engage your visitors and increase conversions.