Come affrontare uno sgarro alimentare

Ecco i segreti per poter sgarrare, ma anche rimediare

Scritto da
Simone Voltan

Se siete un tipo di persona che dopo aver sgarrato si chiede come rimediare, allora questo articolo fa al caso vostro. Ecco come comportarsi per affrontare al meglio uno sgarro. 
Molto spesso quando si parla di questo argomento, le domande più frequenti sono: “Lo sgarro alza il metabolismo? Va a vanificare gli sforzi fatti con la dieta? Sgarrare fa ingrassare? Come faccio a rimediare?”. I risultati o meno di un certo percorso alimentare, dipenderanno da diversi fattori che, sommati tra loro, vi faranno raggiungere risultati positivi o meno. La cosa importante è quella di vivere l’alimentazione non come un obbligo, ma come un nostro alleato per raggiungere i nostri obiettivi.


IN COSA CONSISTE LO SGARRO?
Per “sgarro alimentare” si intende proprio interrompere la vostra dieta inserendo in modo voluto o meno un pasto/giorno dove si andranno ad introdurre più calorie del solito. Solitamente lo sgarro è fatto con degli alimenti che si amano particolarmente e che hanno il beneficio di essere molto gratificanti come pizza, sushi, etc….


Lo sgarro  può essere suddiviso in: 
1.CHEAT MEAL: quando lo sgarro alimentare dura un solo pasto2.CHEAT DAY: quando invece dura un intero giornoDetto questo, in un regime alimentare che si rispetti e tarato sul lungo periodo, solitamente il pasto “libero o di sgarro” dovrebbe essere già compreso una volta a settimana. Questo perchè in una dieta è molto importante la SOSTENIBILITA’ nel lungo periodo. Ovvero, abituare la persona a mangiare in modo salutare, ma concedendogli ogni tanto anche un pasto libero che, se inserito nel modo corretto, non andrà ad intaccare assolutamente i vostri tanto sudati risultati e sforzi in palestra. Provare per credere!


QUANTE KCAL ASSUMERE CON LO SGARRO?
Che voi effettuiate uno sgarro in qualche catena di fast food o altrove, dovete tenere conto che è opportuno darvi un limite alle kcal introdotte. Infatti, più kcal assumerete e più dovrete far fatica nei giorni precedenti e seguenti allo sgarro per rimediare. Quindi, non c’è un range di calorie prestabilito, ma bisogna usare il buon senso.


CONSEGUENZE DI UNO SGARRO
Uno sgarro ha principalmente due grosse conseguenze che possono essere classificate in due grandi famiglie:
•FISICA: ovvero l’aumento di kcal con lo sgarro (facilmente rimediabile perchè se lo sgarro è stato gestito con criterio, bastacompensare mangiando meno prima e post sgarro). 
•PSICOLOGICA: ovvero il senso di colpa che vi assale dopo avere sgarrato. Se lo sgarro è pianificato all’interno del nostro regime alimentare in modo corretto non ci saranno grosse conseguenze. Anzi, lo sgarro diventerà un momento piacevole e il vostro rapporto con il cibo migliorerà.


QUANDO INSERIRE UNO SGARRO?
Scegliere quando sgarrare può sembrare difficile, ma in realtà dipenderà dai vostri impegni settimanali. Come visto in precedenza, se lo sgarro va inserito una volta alla settimana, potrà essere introdotto seguendo due modalità:1. Quando durante la settimana non si hanno impegni prefissati, è possibile  inserirlo quando si vuole (solitamente nel weekend perchè, magari sono giorni in cui molte persone non lavorano).2. Nel caso ci sia una ricorrenza come, ad esempio, un compleanno, si può pianificare quella settimana per introdurre lo sgarro proprio in quel giorno, al fine di godersi un giorno di festa senza troppi sensi di colpa. Un consiglio: se avete difficoltà digestive, meglio effettuare lo sgarro a pranzo in modo da avere tutto il pomeriggio per digerire (la sera potrebbe causare problemi di insonnia).


COME RIMEDIARE AD UNO SGARRO?
Ecco una domanda da 1 milione di dollari. Come si può rimediare ad uno sgarro? La risposta in realtà non è poi così difficile. Questa risiede nella PROGRAMMAZIONE. Ovvero, se si pensa di sgarrare domenica sera, per prima cosa bisogna fare una stima delle kcal che si andranno ad introdurre (questo dipende ovviamente da cosa si decide di mangiare) e successivamente bisogna distribuire queste kcal nei 6 giorni restanti della settimana.


credit Simone Voltan

Zeen is a next generation WordPress theme. It’s powerful, beautifully designed and comes with everything you need to engage your visitors and increase conversions.